1356

1300

img_0603

Veronica, ms XVIII F 6, Breviario di Leone, Gran maestro dell’Ordine dei Crociferi della Stella Rossa, 1356, ff. 1v-2, Státni KnihovnaPraha (Praga), Repubblica Ceca.

Provenienza: Boemia (durante il regno di Carlo IV di Lussemburgo)

41veronica

Il manoscritto fu probabilmente prodotto a Vyšehrad, presso una bottega che serviva le istituzioni religiose di Praga. L’arcivescovo Arnošt di Pardubice (1297ca.-1394)  commissionò i nuovi libri liturgici per la cattedrale di Praga a questa bottega. La stessa servì altre commissioni, come quelle Dietrich di Portitz (1300 ca.-1367), un influente cortigiano e finanziere di Carlo IV e prevosto del Capitolo della Collegiata Reale di  Vyšehrad, vice cancelliere del regno di Boemia e più tardi vescovo di Magdeburg.

A fianco del Volto Santo c’è Agnese di Boemia, badessa del primo convento delle Clarisse, che dona le sua fondazione al Master Konrad, predecessore di Leo.

Il Breviary of the Grand Master Leo identifica la Veronica come un velo sponsale, un “manto” con cui ogni cristiano deve rivestirsi.

Cfr.  Jeffrey F. Hamburger , The Visual and the Visionary Art and Female Spirituality in Late Medieval Germany, ZoneBook-New York, 1998