XV-XVI

1400

1280px-f07_0091

Angeli col sudario, chiave di volta, scultura, XV-XVI secolo (?), chiostro abbazia di Cadouin, Francia.

L’abbazia cistercense, sulla via del pellegrinaggio di Compostela, vantava il possesso del telo sepolcrale di Cristo.  Il telo – ora riconosciuto come non autentico – con due bande ricamate e colorate fu donato ai cistercensi dopo essere stato portato in Francia da Adhémar di Monteil, vescovo di Le Puy e legato papale.

cadouin-ent

La sindone di Cadouin, conservata in una cassa di ferro e appesa alla volta del Santuario, divenne meta di pellegrinaggi.

L’autenticità della reliquia, sovente confusa con la sindone di Torino, non ha trovato alcuna conferma. I ricami sui bordi sono dei caratteri arabi che fanno il nome del califfo al-Musta’li e del suo vizir al-Afdal, della dinastia Fatimide (910-1171) che governarono nell’Africa settentrionale, soprattutto l’Egitto.

Questa scoperta pose fine a più di 700 anni di devozione. Nel 1988 fu restaurato e depositato in un luogo sicuro.