1518-20

1500

Pieter de Pannemaker su cartone di Bernard Van Orley (1491-1541), Salita al Calvario, 1518-20, arazzo in lana, seta e fili d’oro e d’argento, Bruxelles, Belgio. Palacio Real de La Granja de San Ildefonso, Segovia, Spagna.

E’ il secondo arazzo della serie La Passione di Cristo, conosciuto come la Passione quadrata di Margherita d’Austria. Sugli orli dei manti di Gesù e Maria figurano ripetute le iscrizioni IHESUS. NASAREN,  e MATER CHRISTI.

Le trame di seta rossa, percorse da un filo centrale d’oro, offrono lo stemma della città di Bruxelles e del ducado di Brabante: uno scudo con due B.

Il contratto firmato il 1 settembre del 1520 da Margherita d’Austria (1480-1530), sorella di Filippo il Bello e governatrice dei Paesi Bassi, con il pittore Bernard Van Orley e l’arazzista Pieter de Pannemaker, li coinvolse e tessere 4 panni della Passione di Cristo: l’Orazione nell’orto e la Caduta salendo al Calvario che furono realizzati successivamente alla Crocifissione e alla Deposizione.

Le versioni di questo arazzo sono differenti, uno si trova a Parigi.