fine XVI-metà XVII

Velo della Veronica, Sindone e simboli della Passione, incisione, carta, 1590-1650, Italia.

 

In alto, sopra il Velo, compare la scritta tratta da Is 50, 6: «Dedi genas meas vellentibus faciem meam conspuentibus» («Ho presentato il mio dorso ai flagellatori… non ho sottratto la faccia agli insulti e agli sputi»); in basso, sotto la Sindone, la didascalia: «La Sacratissima Sindone di N.S. Giesù Christo».

L’incisione  è tratta da una raccolta di incisioni rappresentanti la Sacra Sindone, un tempo di proprietà del defunto Re Umberto II di Savoia ed è stata inserita al n. 50 nel catalogo La Sindone nei Secoli nella Collezione di Umberto II pubblicato da Gribaudo nel 1998.

Anche se secondo il catalogo l’incisione risalirebbe alla fine XVI secolo, dallo stile e da altre caratteristiche sembrerebbe molto più probabile che sia stata creata intorno alla metà del XVII. In forma assai piccola in basso, alla destra dell’incisione compare la dicitura ‘Carlo Scoti Milanese’. La definizione di ‘milanese’ era consuetudine per gli artisti intelvesi attivi nel regno di Savoia.

Foto La Valle Intelvi

 


GUTE-URLS

Wordpress is loading infos from clicart

Please wait for API server guteurls.de to collect data from
www.clicart.it/giacomo/Displa...