1630

Cornelis Galle, Nicolaas van der Horst (dopo), Salita al Calvario, incisione, carta, 1630, Antwerpen, Belgio. Rijksmuseum, Amsterdam, Olanda.

L’immagine fu utilizzata in una serie di lezioni di moralizzazione per cortigiani in cui a ogni scena della vita di Cristo viene paragonata una situazione mondana: Le breviere des covrtisans, di Jean Puget de La Serre, stampato a Bruxelles da François Vivien, p. 156.

La scritta sotto questa incisione, in lingua frisone, «Soet is myn iock ende licht mynen laft» è il versetto 30 del cap. 11 di Matteo: «Il mio giogo infatti è dolce e il mio carico leggero». Al pesante fardello della Croce di Gesù viene affiancata l’immagine in primo piano di una carrozza trainata da due cavalli, con un carico leggero: un cortigiano musicista.

 


GUTE-URLS

Wordpress is loading infos from clicart

Please wait for API server guteurls.de to collect data from
www.clicart.it/giacomo/Displa...