XVIII

1700

30

Divino Rostro, XVIII, Museo de la Ciudad, Guadalajara, Mexico.

L’opera è simile alla diffusa tipologia di testa di Giovanni Battista. Tuttavia la radice del capelli insanguinata – segno della corona di spine – e la profonda escoriazione sulla gota ha fatto propendere per l’attribuzione del titolo Divino Rostro. Si tratta di un Volto del Signore di autore ignoto che allude alla Passione nell’episodio della Veronica in quanto rappresentato su di una tela. Il volto scolpito invece che dipinto lo rende un’opera atipica. (Cfr Semanario arquidiocesano de Guadalajara)

Segnalato da Silvia