1753

1700

Giuseppe Sanmartino, il Cristo velato, 1753, Cappella Sansevero, Napoli, Italia.

Commissionata dal principe Raimondo di Sangro è stata recentemente sulle principali testate quando l’archivista Edoardo Nappi ha ritrovato il testo della “fede di credito” di 50 ducati emessa dal Banco di Santissimo Spirito il 16 dicembre 1752:“…pagarete al Magnifico Giuseppe Sanmartino in conto della statua di Nostro Signore morto coperta da un velo ancor di marmo….”. E in un successivo pagamento a saldo, 30 ducati, fatto dal Banco della Pietà il 13 febbraio 1754, “a compimento di ducati 500 ed intiero prezzo convenuto della statua scolpita in marmo di Nostro Signore Gesù Cristo morto, ricoperto da una sindone di velo trasparente dello stesso marmo, da detto Sanmartino…”