prima del 1055

prima del 1000/1100

538px-acheiropoieton-_alaverdi_gospels2c_apocryph_of_augarus_a-4842c_320v2c_1054

Mandylion, acheropita (ciclo di Re Abgar). Tbilisi, Institute of Manuscripts,  ms Georgian A 484, Evangeliario Alaverdi, XI secolo, f. 320v

Provenienza: Georgia, Monastero Kalipos vicino Antiochia, prima del 1055

abgar20-20a-48420-1

Il manoscritto è stato realizzato ed illustrato a scriptorium georgiano monastero Kalipos sulla Montagna nera, nei pressi di Antiochia prima del 1055).

Accanto ai tradizionali elementi, il manoscritto comprende il testo della corrispondenza tra il re Abgar e Cristo, “Lettera di re scritto a Nostro Signore Gesù Cristo” e la storia del battesimo di re di Edessa.

La storia del re Abgar con la miracolosa guarigione dopo d’aver ricevuto da Cristo il Mandylion ha un background siriaco. Solo nei manoscritti siriani troviamo la storia di re Abgar associata ai testi evangelici. La maggior parte dei manoscritti greci che contengono la storia illustrata sono menologi.

In A-484, sono state inserite cinque scene: 1. re Abgar invia la lettera a Cristo (f.216v); 2. Cristo risponde al re (f.318r); 3. il Mandylion (f.320v): 4. la città di Edessa (f.321v); 5. il battesimo di Re Abgar (f.323v).