All posts tagged: Mandylion

2015

Era quasi giunta l’ora sesta, e stavo per proporre di interrompere la lettura, per recarci a mangiare un boccone fuori dal monastero, quando Malachia si è voltato verso di me, con un’espressione inequivocabile sul viso, che stava a significare: “Ci siamo”. A testimoniare l’eccitazione del […]

2015

Mandylion tra la Vergine Odigitria e San Nicola di Bari, 2015, collezione privata.

2004-2014

Mandylion, edicola in via della Badia angolo via Cucca, Brescia, Italia. Nella zona si trova la Chiesa Romena Ortodossa. Segnalata da Sara Cigada

2010

Lars Gerdmar, Volto di Cristo non fatto da mani d’uomo, 2010, Lund, Svezia.

2004

Spilla con lo stemma araldico del Voskresenskij rajon, 2004, Oblast’ di Mosca, Russia. Il Voskresenskij rajon (in russo: Воскресенский район) è un rajon dell’Oblast’ di Mosca con capoluogo è Voskresensk. Fu istituito nel 1929. La Oblast’ di Mosca non comprende nel proprio territorio la città Mosca. La traduzione italiana del nome […]

XX-XIX

William Hart McNichols (Father Bill), St. Ignatius Amidst Alaska, Albuquerque, USA. Foto St. Andrei Rublev Icons, Santa Fe, New Mexico Segnalata da Paul Badde

1989

Il Santo Mandylion, 1989, francobollo, Polonia Segnalato da Manu

XX

Mandylion, XX, mosaico sopra il cancello de Monastero Alexander Nevsky della Santissima Trinità, San Pietroburgo, Russia. Segnalato da Ange

1970

Mandylion, 1970, francobollo commemorativo su un’incisione di Ladislav Jirka, Cecoslovacchia. Intorno al Mandylion scene riguardanti la leggenda di re Abgar. L’incisione è una copia del Mandylion conservato nella Slovak National Gallery a Bratislava. Fonte Stampboards Segnalato da Manu

1966

Andrej Arsenevič Tarkovskij, Andrej Rublëv (1966), Russia Tarkovskij unisce la tradizione orientale del santo mandylion a quella occidentale della veronica aprendo la scena della passione con un fazzoletto che cade nel fiume  mentre Cristo si lava il viso prima di caricarsi della croce. Il fazzoletto viene portato […]

1940

E. Ballerini, San Giuda Taddeo con Abgar re di Edessa, 1940, Chiesa di San Giuda Taddeo, Roma. San Giuda fratello di Giacomo e quindi cugino di Gesù, probabilmente a causa dell’omonimia con Giuda il traditore, è uno degli apostoli meno noti (è anche chiamato l’apostolo […]

1929

San Giuda Taddeo, The National Shrine of St. Jude,  Our Lady of Guadalupe Church, Chicago, Ill., USA. La devozione popolare a San Giuda è un devozione americana e iniziò a Chicago nel 1929. Le acciaierie avevano cominciato ad effettuare forti licenziamenti. Nella Parrocchia di Nostra Signora di Guadalupe […]

XIX

Santo Mandylion, XIX, porta della Chiesa Monastero ortodosso di S.Spirito (Staciatikiu Sv. Dvasios Cerkve), Vilnius, Lituania. Segnalata da Paolo Canti

1888 ca

Il Velo della Veronica/Mandylion, gioiello Fabergé commemorativo in oro e smalto, 1888 ca, mastro orafo Eric Kollin, San Pietroburgo, Russia. Collezione privata. Sul retro le iniziali coronate di Alexander III e sua moglie Maria Feodrovna con l’iscrizione in cirillico: In memoria della nostra fuga, 17 ottobre 1888. Segnalato da Manu

1885

Vasily Ivanovich Surikov, Bandiera con il Mandylion, part. dello studio preparatorio per la conquista della Siberia da parte Yermak, Armeria del Cremlino di Mosca, Russia. Collezione privata. Segnalato da Manu

1861

Officina Peshehonovskaya, san Alexander Nevsky, 1861, Museo di Stato Palekh Art, Russia. Segnalata da Antonella Pinciroli

XIX

Mandylion, XIX; ingresso della Basilica di Anchiskhati, Tbilisi, Georgia. E’ la più antica chiesa di Tbilisi: l’origine è collocata nel VI secolo. Inizialmente dedicata alla Vergine Maria, cambia il nome in Anchiskhati nel 1675 quando accoglie l’Ancha del Salvatore fino al 1920, quando viene trasferita nel Museo Nazionale […]

XIX

Mandylion, chiesa della SS. Trinità, Collina dei Passeri, Mosca, Russia. La chiesa è dedicata alla SS. Trinità ma anche a san Nicola e san Sergio di Radonez. La scena potrebbe quindi essere un episodio della vita dei due santi. Un cavaliere si presenta ai sacerdoti tra […]

1800 ca

Mandylion, particolare di San Nicola, 1800 ca., Kiev, Ucraina. Segnalato da Paul Badde