1450-1500

Dramma del Corpus Domini, 1450-1500, Germania.

Gesù ha parlato alle donne di Gerusalemme:

E così la Veronica si avvicinò a Gesù dicendo:

O Gesù, salvezza di tutti gli uomini,

come sei [ben disposto?] oggi

con i giudei e i loro figli

che ti scherniscono.

Hanno nascosto il tuo Volto chiaro

Con sozzure delle loro viscere:

ferito, … è il tuo Volto.

Prendi ora il mio piccolo panno,

asciugati con questo i tuoi occhi chiari

che ti riconosca la schiera cattiva

che innocente ti uccide.

Dammi un ricordo di questo momento.

 

Gesù prende il panno e si terge dicendo:

O donna, la tua fede ti rende beata!

Guarda come soccombo oggi

Per i ciechi giudei

Che mi vogliono uccidere per la grande invidia.

Guarda come ricordo il Volto puro,

e pensa al mio martirio.

 

Veronica prende il panno dal Salvatore dicendo:

O Gesù ti ringrazio mille volte

Per il dono dalla dolce bocca.

Ora guardate e vedete la sua innocenza

donne povere e ricche e anche uomini

quanto miseramente deve morire

in penitenza per i peccatori e le peccatrici.

O Signore ricordati di tutti noi,

quando le trombe con grande rimbombo

ci chiameranno a giudizio,

che la tua amara sofferenza

non vada perduta per noi miseri,

che tu hai eletto dall’eternità.

Quindi segue un lamento di Maria.

 

In un manoscritto del 1480 circa, Stoccarda. Associazione liturgica CLVI. Edizione di Milchsack, riga 5868.

Citato da Karl Pearson in La Veronica, Un contributo alla storia delle immagini di Cristo nel medioevo, Strasburgo, 1887 a pag. 18.

 

 


GUTE-URLS

Wordpress is loading infos from clicart

Please wait for API server guteurls.de to collect data from
www.clicart.it/giacomo/Displa...