1490-96

1400

Pedro Berruguete, Angelo con il Santo Volto, Retablo mayor de Santo Tomás, 1490-96, Convento de Santo Tomás, Ávila, (Spagna).

Elemento della predella, che comprende anche Santo Stefano, Sant’Agostino, San Giovanni evangelista, Angelo con la corona di spine, San Matteo, San Girolamo e San Sebastiano.

In Berruguete è presente una chiara ascendenza fiamminga, legata, in particolare, al realismo di Jan van Eyck. Il mercato con le Fiandre e gli interessi artistici dei regnanti (come Alfonso d’Aragona) avevano di fatto legato  la scuola fiamminga a quella spagnola, che ne era diventata la principale derivazione in Europa. Dopo un periodo in Italia, a Urbino, Berruguete tornò in Spagna. Appartengono a questo periodo i retabli di Palencia e Avila, col particolare degli angeli  che mostrano il Volto impresso su velo trasparente.